Automobilismo: Il Covid non ferma la Scuderia “Armanno Corse” il 9° Campionato Sociale 2020 lo vince il saccense Lorenzo Bonavires.

7 Settembre 2021 - Scrive: valentina - Categoria: News

Il sodalizio Siciliano, sotto uno splendido cielo d’estate, ha premiato i suoi associati in ricordo dell’attività sportiva svoltasi nel difficile anno 2020.

Si è tenuta al chiarore di luna sabato 7 Agosto presso l’Agriturismo Valle Himara a Piana degli Albanesi in provincia di Palermo, la cena/premiazione del 9° Campionato Sociale Scuderia Armanno Corse 2020 che ha visto la partecipazione di circa 90 accreditati tra appartenenti al sodalizio, loro familiari ed amici tifosi che non hanno voluto mancare all’ormai noto appuntamento annuale; premiati gli atleti piloti, i loro meccanici e diverse figure amiche sempre presenti al fianco della Scuderia.
Per volontà del Presidente Gaetano Armanno e del direttivo da lui diretto supportati ovviamente da tutti i soci che hanno voluto rinnovare la propria adesione e vicinanza nell’anno che verrà ricordato come quello del COVID-19” grande merito va alla “Armanno Corse” che non ha mai arrestato la propria attività sportiva malgrado la pandemia dall’inizio del 2020 ha reso la vita difficile a tutti i settori e di riflesso anche a quello sportivo automobilistico. Il sodalizio Siciliano, con determinazione ha fortemente sposato i progetti Aci/Sport/CONI con annessi i protocolli anti contagio, fregiandosi nel 2020 come Scuderia organizzatrice del secondo appuntamento

Slalom in Italia e primo in Sicilia con la messa a punto del 4° Slalom Altofonte-Rebuttone (con ottima riuscita), mentre la grave situazione sanitaria gettava nello sconforto decine di sportivi.
Durante la stagione 2020 che ha visto continuamente modificarsi i propri calendari sportivi, sono state circa sei le gare Slalom effettuate in Sicilia a cui hanno voluto prendere parte diversi Piloti della Armanno Corse, grazie alle quali di conseguenza si è riusciti a dare vita alla classifica finale del 9° Campionato Sociale Scuderia Armanno Corse 2020 nel quale ha trionfato con merito al photofinish alla luce dei suoi 42 punti, il Pilota di Sciacca (AG) Lorenzo Bonavires su Renault Clio RS 2000 cc, ben seguito dal fedele preparatore Francesco Puccio, lasciandosi alle spalle il Campione Italiano E1 ITA classe 1400 cc Francesco Castello su Fiat Cinquecento SP anche per
lui 42 punti totalizzati che alla luce di quanto previsto dal regolamento, avendo meno gare all’attivo si è dovuto accontentare della piazza d’onore; al terzo posto la grande sorpresa 2020 Tommaso Massimo Burgio, protagonista nel gruppo A classe 1600 cc su Peugeot 106 Rally ben condivisa nelle ultime stagioni con il Padre Salvatore, quest’ultimo altro “piede pesante” già noto nell’ambiente Slalom fin dagli anni 90.

Per la cronaca sportiva la Top Ten è stata completata da:
4° posto Andrea Armanno su Fiat 126 S1 700;
5° posto Sergio Castellese su Peugeot 106 RS 1600;
6° posto Salvatore Gentile su Elia Avrio 1000 E 2 SC;
7° Giuseppe Di Fede su Fiat 500 VBC 5 700;
8° posto Leonardo Mangiaracina su A 112 Abarth S2 1000;
9° posto Salvatore Catanzaro su Peugeot 306 N 2000;
10° posto Giovanni Muscarnera su Renault Clio RS Plus 2000.
Merito inoltre per la grande passione dimostrata e voglia di correre a:
Salvatore Burgio Peugeot 106 R, Di Stefano Nicola ed al di lui figlio Antonio entrambi a condividere la Citroen Saxo N 1600.
Riconoscimenti anche per il settore Karting in rappresentanza della Scuderia Armanno Corse a Vincenzo Campo ben seguito in pista dal Team Maccaferri Racing che ha preso il via a diversi appuntamenti Karting di rilievo nazionale ed inoltre consegne a Salvatore Romano e Stefano Rizzo per i risultati conseguiti nella disciplina Kart Rent.

Ora spazio al 10° Campionato Sociale Scuderia “Armanno Corse” 2021 con il quale si festeggeranno inoltre i dieci anni di attività del sodalizio.

Fonte: Segreteria Armanno Corse
Foto: Mario Gall
à.


I commenti sono chiusi.